Xagena Mappa
Ipercolesterolemia
Forum Cardiologico
Cuore

I cittadini degli Stati Uniti hanno conoscenze inesatte sullo scompenso cardiaco


Quasi sei milioni di cittadini degli Stati Uniti attualmente soffrono di insufficienza cardiaca, ma un recente sondaggio nazionale ha riscontrato che queste persone hanno concetti sbagliati e potenzialmente pericolosi e scarsa conoscenza della malattia.
Due terzi degli intervistati ha confuso i segni dell’insufficienza cardiaca con i segni di un infarto miocardico.

L'American Heart Association, con il supporto di Novartis Pharmaceuticals, ha commissionato un sondaggio su oltre 1.600 persone, il primo di una revisione annuale sulle conoscenze relative alla insufficienza cardiaca e sugli atteggiamenti della popolazione statunitense.
L’indagine ha incluso sia la popolazione generale sia le persone affette da insufficienza cardiaca e coloro che se ne prendono cura ( caregiver ).

Mentre la maggior parte di coloro che sono stati presi in esame nella popolazione generale ( 70% ) si è detta consapevole dello scompenso cardiaco, i risultati dell'indagine hanno mostrato che molte persone tra i pazienti e i caregiver sono incorsi in inesattezze sulla condizione, sulle cause e sui sintomi.

Il 58% degli intervistati ha scambiato l’insufficienza cardiaca per una causa naturale di morte che si verifica quando il cuore smette di battere. Inoltre, quasi la metà ( 46% ) degli intervistati ha affermato sbagliando che l'insufficienza cardiaca è un killer silenzioso privo di sintomatologia.

In realtà, l'insufficienza cardiaca si verifica quando il cuore non riesce a pompare sangue in modo efficiente per soddisfare le esigenze del corpo.
Ci sono sintomi importanti che permettono di riconoscere lo scompenso cardiaco, tra cui difficoltà a respirare, spossatezza, aumento di peso di circa 1 kg in un giorno e gonfiore a piedi, caviglie e gambe.

Non esiste una cura per l'insufficienza cardiaca, ma esistono modalità in grado di aiutare a gestire questa condizione.

Essere consapevoli dei rischi e dei sintomi di insufficienza cardiaca e della possibilità di ricevere un trattamento tempestivo e adeguato è la chiave per combattere questa malattia.

L'insufficienza cardiaca è una grave condizione cronica, che richiede corretto riconoscimento, trattamento e monitoraggio costante dei segni e sintomi per assicurarsi che la condizione non stia peggiorando, in modo da iniziare una corretta terapia o comportamenti appropriati.

Si stima che 1 statunitense su 5 sviluppi scompenso cardiaco nel corso della vita, e 1 decesso su 9 abbia come concausa l'insufficienza cardiaca. Nei soli Stati Uniti, si verificano più di 870.000 nuovi casi di insufficienza cardiaca ogni anno.
Le spese per i ricoveri ospedalieri e gli altri costi associati all’insufficienza cardiaca sono superiori a 30 miliardi di dollari l'anno.

Dall’indagine è emerso che i caregiver avevano maggiore probabilità rispetto ai pazienti di identificare correttamente i segni e i sintomi di insufficienza cardiaca. ( Xagena )

Claudio Ferri, Università de L’Aquila - Dipartimento di Medicina Interna e Nefrologia

Xagena_Medicina_2015



Indietro

Headlines

Nello studio in doppio-cieco, PARADIGM-HF, che ha coinvolto 8442 pazienti, il gruppo assegnato alla combinazione Sacubitril e Valsartan ( Entresto ) ha presentato una riduzione del 20% dell'endpoint p ...


Secondo i ricercatori della Georgetown University Medical Center ( GUMC ) e dei National Institutes of Health ( NIH ), un farmaco utilizzato per trattare l’ipertensione ha ridotto, in laboratorio, il ...


Ai dati preliminari forniti dal National Institutes of Health ( NIH ) sul Systolic Blood Pressure Intervention Trial ( SPRINT ) ha fatto seguito la presentazione e pubblicazione ufficiale di tutto il ...


L’approvazione degli anticorpi monoclonali anti-PCSK9, Evolocumab ( Repatha ) e Alirocumab ( Praluent ), per l’ipercolesterolemia non-responder alle statine e per l’ipercolesterolemia familiare rappre ...